Carlo Bernardini
Aprite la luce

Vittorio Veneto (I), Festival Comodamente
September 2011

Aprite la luce

Daniele Capra




Le magiche installazioni di Carlo Bernardini hanno riaperto, dopo decenni, lo storico Palazzo dell’Anas nel cuore di Serravalle di Vittorio Veneto. Il progetto, realizzato in occasione di Comodamente, era mirato a riconnettere al contesto urbano e a rendere più visibile l’edificio, situato esattamente sul punto nevralgico in cui la valle si restringe, per molti anni è rimasto impermeabile al contesto cittadino.

Per il festival Carlo Bernardini ha realizzato all’interno del palazzo – che gli automobilisti e i pedoni in transito lungo la Strada Statale Alemagna hanno sempre percepito come un biscione che costeggia la strada che porta verso il bellunese – un’installazione site specific in fibra ottica. Una vera e propria scultura luminosa che permetterà agli spettatori di percepire in forma nuova gli spazi e le volumetria delle stanze frontali dell’edificio.

L’opera di Bernardini funziona infatti da attivatore di relazioni visive e mostra al visitatore come la luce renda possibili non solo interazioni intriganti ed inaspettate, ma sia in grado di trasformare lo spazio da semplice contenitore a luogo di nuove scintillanti geometrie tridimensionali. Il palazzo ha smesso così di essere un elemento di cesura e discontinuità diventando la prima scintilla di un processo di riattivazione della città.


English text not available